Investimenti alternativi: quali sono e dove investire

Investimenti alternativi: quali sono e dove investire

Investimenti alternativi: quali sono e dove investire

Il mercato offre tante possibilità tra cui scegliere per fare i propri investimenti. In particolare, accanto alle scelte classiche (azioni, trading, oro, ecc.), esistono gli investimenti alternativi. Come suggerisce la definizione, questi riguardano settori non tradizionali ma comunque remunerativi e che rappresentano un ottimo modo per diversificare il capitale da investire.

Capire quali sono i mercati alternativi in cui investire, è importante per far fruttare il proprio capitale in maniera diversa.

I migliori investimenti alternativi

Secondo una classifica stilata da ForextradingItalia, vi sono alcuni beni che possono rappresentare un ottimo investimento, ovviamente con le dovute considerazioni. Vediamone in dettaglio qualcuno.

1.    Arte

Il mercato dell’arte è complesso e molto costoso ma può garantire un ritorno economico decisamente elevato. E’ necessario sapere precisamente su quale opera o artista puntare, in quanto soprattutto l’arte contemporanea può essere molto instabile. In pratica un’opera, acquistata a cifre elevate e sovrastimata, può non valere nulla dopo alcuni anni. Più sicuro è, invece, investire in opere ben più datate e già con un loro valore di mercato consolidato. Questo, però, prevede l’investimento di grandi somme di denaro.

Infine il mercato dell’arte è indicato per gli appassionati, ovvero coloro che vogliono godere delle opere acquistate o magari scommettere su un artista emergente.

2.    Vini d’annata

Il mercato dei vini pregiati garantisce guadagni più sicuri e con un ritorno economico generalmente crescente (+6%+15%). Infatti, anche se le quotazioni variano di anno in anno, i vini più ricercati fanno registrare sempre trend positivi.

In particolare i prezzi aumentano in relazione alle scorte: più queste diminuiscono più il costo di mercato aumenta.

3.    Francobolli

Gli investimenti in francobolli non sono solo per grandi intenditori ma anche per attenti investitori. Infatti se alcuni pensano che sia un’attività poco redditizia si sbagliano, dato che esistono francobolli rarissimi che possono valere milioni di euro.

4.    Fumetti

Investire in fumetti è particolarmente remunerativo, dato che esistono collezioni complete che possono valere anche migliaia di euro. E’ importante, però, che si trattino di collezioni complete e in ottimo stato.

5.    Monete

Si tratta in particolare di monete rare, cioè monete il cui valore si basa sulla rarità e non su quello dato dal metallo che le compone. Le monete più rare possono arrivare a restituire rapidamente, nell’arco di un anno, il 100% dell’investimento.

6.    Auto e moto

Auto e moto sono senza dubbio un investimento ideale per chi è appassionato del settore, ma non solo. Dal punto di vista del guadagno, le auto d’epoca si caratterizzano per rendimenti in percentuali molto elevate. Nell’arco di 10 anni un auto d’epoca può rendere più di 4 volte l’investimento fatto.

Conviene investire in modo alternativo?

Investire in settori alternativi è certamente un ottimo modo per diversificare l’investimento. A questo si deve aggiungere il fatto che alcuni di essi riescono a garantire guadagni ben più elevati dei settori tradizionali.

Tuttavia gli investimenti alternativi si caratterizzano di aspetti pratici di cui tenere conto. Trattandosi di beni materiali, è necessario conservarli in maniera adeguata, per preservare l’investimento fatto.

Comments are closed.