Trading online: quale tendenza in Italia?

Trading online: quale tendenza in Italia?

Trading online: quale tendenza in Italia?

Il trading online si conferma un settore fortemente in aumento anche in Italia. Numerosi dati dimostrano come vi sia una crescita costante sia dei traders (chi investe) che dei broker (piattaforme per gestire gli investimenti).

Questa attività finanziaria, conosciuta anche con l’acronimo TOL, è una vera e propria negoziazione digitalizzata. Il guadagno che deriva si ottiene con la compravendita di azioni in Borsa. Il tutto, in pratica, avviene online!

E’ importante capire i motivi per cui questo modo di investire incontra sempre maggiori consensi, con qualche dovuto chiarimento.

In Italia cresce il trading online

Anche nel Belpaese si assiste ad un importante aumento in percentuale dell’attività di trading svolta via web. Per il 2019 si parla di un incremento del 12%, dato destinato a crescere ulteriormente.

In particolare gli italiani si dedicano al trading online per 2 ragioni:

  1. Come attività secondaria per arrotondare lo stipendio;
  2. Per provare a far fruttare i risparmi.

In ogni caso, l’obiettivo finale è quello di aumentare la propria capacità di spesa.

Per comprendere in maniera più dettagliata il TOL in Italia, uno strumento utile è l’Annuario Annuale del Trading Italiano, realizzato dalla società Mediosfera. Esso, infatti, riesce a fornire una fotografia dettagliata sulla situazione italiana, offrendo dati numerici sui traders e broker professionisti attivi in Italia, ma non solo.

Di fatto emerge anche quale sia il profilo dell’investitore online italiano. Quest’ultimo è per il 60% uomo, proveniente dal nord dell’Italia e incluso in una fascia di età over 40.

Perché tanto successo?

Internet ha letteralmente spalancato le porte al settore degli investimenti finanziari, tradizionalmente riservato agli addetti ai lavori e professionisti. Ma pensare che il trading sia per tutti è un errore grave e molto comune.

Le piattaforme e gli strumenti digitali hanno sicuramente semplificato ed ampliato l’accesso, ma questo non è tutto. Non si può, infatti, attuare un’attività di compravendita online senza un’adeguata preparazione, investendo il proprio tempo e risorse per imparare il più possibile. Per questo è anche consigliabile seguire alcune regole per guadagnare con il trading online.

Fatta questa dovuta precisazione, vediamo in dettaglio le ragioni di tanto successo:

  • E’ possibile guadagnare anche con piccoli investimenti;
  • E’ un’attività che può svolgere anche un non professionista;
  • Si opera da casa da pc quando si vuole;
  • Costi operativi bassi degli intermediari (broker).

In conclusione, si può affermare che il settore del trading via web è destinato ad essere una realtà ancora più consolidata in futuro, in relazione anche alla crescita dell’intero comparto digitale e di tutte le attività ad esso correlate.

Comments are closed.